Questo sito richiede di avere JavaScript abilitato.

Roma – 11/2-11/3-8/4 – I DISTURBI DI LINGUAGGIO: DALLA FONOLOGIA ALLE FUNZIONI ESECUTIVE (corso di I livello)

by / giovedì, 07 dicembre 2017 / Published in Aprile 2018, corsi in programmazione, duemila18, Febbraio 2018, Marzo 2018, rassegna stampa

I DISTURBI DI LINGUAGGIO: DALLA FONOLOGIA ALLE FUNZIONI ESECUTIVE (corso di I livello)

Roma – Sede FLI Lazio

Via Pinerolo, 3

11/2 – 11/3 – 8/4/2018

Evento n. 3732-213633 Ed. 1 

32,1 crediti per Logopedisti

 

BIMBI

RAZIONALE

I bambini con Disturbo di Linguaggio (DL) presentano difficoltà diverse nella comprensione, produzione e uso del linguaggio, in uno o in più domini linguistici (fonologia, semantica, sintassi e pragmatica) con un’evoluzione nel tempo che varia in rapporto alla severità e alla persistenza del disturbo linguistico. All’interno di questa popolazione, tuttavia, l’etereogeneità dei profili è molto elevata. Sebbene il DSL sia caratterizzato prevalentemente dal deficit linguistico, deficit cognitivi di natura extraverbale e socio-cognitiva sono spesso riportati (Bishop, 1992; Craig, 1995, Leonard, 2009; Lum et al., 2010; Henry et al, 2012). Le ipotesi a sostegno della sola natura linguistica del disturbo non sembrano sufficienti a spiegare l’ampio range di deficit individuati. Ipotesi alternative a quelle esclusivamente linguistiche si propongono così di verificare nei DSL la presenza di deficit cognitivi più generali nelle abilità di processing che renderebbero conto delle varie difficoltà incontrate, in particolare in quelle che sono definite Funzioni Esecutive. Recenti studi hanno, infatti, evidenziato un ruolo significativo di deficit della memoria di lavoro fonologica e visuo-spaziale, di alterazioni della flessibilità cognitiva, di impairment della pianificazione verbale e non e di deficit della risposta inibitoria (Bavin et al., 2005; Marton 2007; Montgomery et al., 2010;  Henry et al., 2012; Diamond, 2013). La presenza di queste alterazioni, che a volte si configurano come veri e propri deficit, non può non essere considerata nella programmazione del trattamento dei DSL. Quindi, ai fini di una migliore comprensione della natura del disturbo e di un intervento davvero efficace, in aggiunta alla tradizionale valutazione fonologico-linguistica, appare necessario uno specifico assessment delle principali funzioni esecutive.

 

INFORMAZIONI

Questo nuovo corso nasce dall’esigenza degli operatori di poter conoscere, sperimentare e discutere di riabilitazione, ampliando l’orizzonte di intervento a quelle funzioni cognitive (anche non verbali) implicate nel processo di acquisizione del linguaggio.  Il corso, volendo connotarsi per una offerta formativa di tipo pratico e laboratoriale, è suddiviso in tre incontri di una giornata a cadenza mensile, in modo da offrire ai discenti la possibilità di sperimentare quanto appreso e ridiscuterlo nell’incontro successivo.

Allo scopo di garantire una migliore qualità del corso, i partecipanti saranno invitati a partecipare a un pre-corso online, um mese prima degli incontri in presenza, dove potranno prendere visione di materiale didattico in formato pdf specificamente organizzato per rendere omogeneo il livello di competenza della classe. Sarà consentito l’accesso al corso in presenza solamente dopo il superamento di un apposito questionario di verifica con domande a scelta multipla.

Nel primo incontro sarà affrontato il tema dello sviluppo delle Funzioni Esecutive. Saranno illustrati i modelli neuropsicologici di riferimento, i domini cognitivi coinvolti nella loro acquisizione e le correlazioni reciproche con lo  sviluppo del linguaggio. Sarà inoltre dedicato ampio spazio ad esercitazioni pratiche sulla osservazione del funzionamento esecutivo dei bambini in contesti di gioco attraverso presentazione di materiale multimediale.

Nel secondo incontro saranno presentate le prove di valutazione diretta standardizzate delle funzioni esecutive in età prescolare (TOL; Batteria NEPSY-II; Batteria FE-PS; Batteria BA-FE) ed I questionari di valutazione indiretta (Questionari QS4 e BRIEF-P) con dimostrazioni pratiche.  Successivamente, attraverso lavori di piccolo gruppo, sarà prevista l’esercitazione pratica all’uso degli strumenti BAFE e FEPS 2-6. Saranno infine discussi i profili emersi dalla valutazione e proposto un format di redazione della relazione conclusiva della valutazione.

Il terzo incontro sarà incentrato sulla discussione e supervisione di casi clinici (alcuni anche proposti dai partecipanti) inerenti lo sviluppo  esecutivo e linguistico in età prescolare. Saranno realizzati in piccolo gruppo project work specifici per ogni caso e presentate specifiche tecniche di intervento.

 

Docenti Luigi Marotta * e Ilaria Cacopardo°
*logopedista. IRCSS Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, S. Marinella
Logopedista, all’attività clinica affianca quella di formazione e ricerca. Referente didattico del Master di Neuropsicologia dell’Età Evolutiva e del Master sui Disturbi di Linguaggio e di Apprendimento, presso l’Università LUMSA di Roma. Autore di numerose pubblicazioni sui disturbi del neurosviluppo, è direttore della Collana “Logopedia dell’Età Evolutiva” per la Erickson di Trento e direttore della Collana “Avanti Tutti” per la Fabbri Editori di Bologna.

°logopedista.  Centro di Logopedia Via Roiate, Roma.
Logopedista, all’attività clinica affianca quella di formazione. Docente a contratto al Master di Neuropsicologia dell’Età Evolutiva e al Master sui Disturbi di Linguaggio e di Apprendimento,  presso l’Università LUMSA di Roma. Autrice di alcune pubblicazioni sui disturbi del neurosviluppo per la Collana “Logopedia dell’Età Evolutiva” , Edizioni Erickson di Trento.

 

PROGRAMMA CORSO I LIVELLO

Domenica 11 febbraio 2018  (9 ore)

I GIORNATA

FUNZIONI ESECUTIVE NEI DISTURBI SPECIFICI DI LINGUAGGIO:

Lezione frontale

8.30-9.30: Introduzione al corso: Quanto è specifico il Disturbo Specifico di Linguaggio?

Lezione frontale

9.30-11.30  Le funzioni esecutive: modelli teorici e traiettorie di sviluppo

11:30-11:45 Coffee Break

Lezione frontale

11.45-12.45 Fattori individuali e fattori socio-ambientali implicati nello sviluppo delle FE

Lezione frontale

12.45-13.45  La classificazione  dei DL alla luce del funzionamento esecutivo

Pausa pranzo

Lezione frontale

14.30-15.30  Il funzionamento esecutivo nei contesti ecologici: presentazione di una griglia osservativa.

Lavori in piccolo gruppo

15.30-17.30 casi clinici: osservazione diretta e ipotesi diagnostiche.

Lavori in piccolo gruppo

17.30-18.30 sintesi, conclusione, consegna della bibliografia di riferimento.

 

II GIORNATA

Domenica 11 marzo 2018 (9 ore)

GLI STRUMENTI DI VALUTAZIONE DELLE FUNZIONI ESECUTIVE IN ETÀ PRESCOLARE

Lezione frontale

8.30-9.30 La valutazione delle FE: quali abilità è possibile osservare nelle diverse fasi dello sviluppo

Lezione frontale

9.30-11.30 Gli strumenti di valutazione diretta (TOL- Matching Familiar Figure Test; Dimensional Change Card Sort Test; BAFE; FE-PS 2-6; NEPSY II)

11.30-11.45 coffee breack

Lezione frontale

11.45-12.45 gli strumenti di valutazione indiretta (questionari QS4 e BRIEF-P)

Pausa pranzo

Lavori in piccolo gruppo

13.30-15.30  Esercitazione sui test (FEPS 2-6; BAFE): lavori di piccolo gruppo

Lavori in piccolo gruppo

15.30-16.30  interpretazione dei punteggi, stesura dei profili di funzionamento esecutivo e linguistico.

Lavori in piccolo gruppo

16.30-18.30 Individuazione degli obiettivi dell’intervento clinico riabilitativo.

 

 III GIORNATA

Domenica 8 aprile 2018 (9 ore)

INTERVENTO E CASI CLINICI

Lezione frontale

8.30-9.30  I  principi  di intervento diretto delle FE

Lezione frontale

9.30-10.30 I training di potenziamento delle FE in età prescolare

Lezione frontale

10.30-11.30 Il potenziamento delle FE in età prescolare: le strategie indirette e l’intervento mediato dai genitori.

11.30-11.45 coffee breack

Lavori in piccolo gruppo

11.45-12.45  L’analisi del compito: esercitazione pratica su come individuare le funzioni esecutive sottese allo svolgimento di attività e giochi.

Lavori in piccolo gruppo

13.45- 15.45  Presentazione di casi clinici proposti dai docenti

Lavori in piccolo gruppo

15.45-17.45  Presentazione casi clinici proposti dai discenti

Verifica Finale ECM

 

 

Quota € 170,00 soci FLI, € 200,00 non soci.

 

Prenotati online

Scarica la locandina

Scarica il programma completo

 

 

TOP
Contattaci

Non siamo online al momento, ma puoi mandarci una mail, ti risponderemo il prima possibile.

Domande, richieste o consigli? Siamo qui per risponderti!

Clicca 'INVIO' per chattare