Questo sito richiede di avere JavaScript abilitato.

Corso di Formazione Insegnanti di 54 ore per Insegnare lo Yoga ai bambini e agli adolescenti ~ Metodo GangaPrem ~

by / venerdì, 11 maggio 2018 / Published in Archivio, rassegna stampa

Corso di Formazione Insegnanti di 54 ore per Insegnare lo Yoga ai bambini e agli adolescenti

~    Metodo GangaPrem    ~

da lunedì 23 luglio alle 14 a domenica 29 luglio alle 17

Associazione Nuovo Intento

Sede L’Officina

Via Manfredo Camperio 27

00154 Roma

Roma

nuovointento@yahoo.it

3458178037

A fine corso è prevista una verifica teorico-pratica con il rilascio di attestato di frequenza.

Il corso può essere pagato con la Carta del Docente.sticker_generico_cardaudoce1111nte_03

Se hai difficoltà ad utilizzarla clicca qui

 

Piattaforma SOFIA evento n. 12556

 

Cosa e Quando

Questo è un corso di formazione per poter approfondire l’arte di insegnare lo Yoga ai bambini e ragazzi attraverso una preparazione psicopedagogica completa. Dedicato agli insegnanti di Yoga, ma anche agli insegnanti scolastici, di ogni ordine e grado e altre figure professionali di sostegno che abbiano una pratica yogica alle spalle.

La struttura del corso prevede 54 ore intensive da lunedi 23 luglio 2018 (ore 14) sino a domenica 29 luglio ore 17; il corso si svolgerà a Roma nella sede succursale del Centro di educazione al mondo interiore Nuovo Intento, presso “L’Officina”, in zona circonvallazione ostiense.

Come e Perché

Numerose ricerche nell’ambito delle neuroscienze e della psicopedagogia comprovano che il movimento corporeo, la consapevolezza del proprio sentire “interiore/esteriore”, il gioco creativo e l’ascolto del silenzio sono strumenti didattici in grado di determinare uno sviluppo armonico del carattere e degli equilibri psicofisici che consentono una integrazione salutare alla scolasticità tradizionale incentrata principalmente su un approccio informativo, nozionistico e mnemonico.

Le benefiche conseguenze di un metodo capace di coinvolgere tutti gli aspetti costitutivi dei bambini si concretizzano in risultati concreti e tangibili per la loro crescita globale: l’accrescimento dell’autostima, il miglioramento dell’autoespressione –corporea, cognitiva, creativa e relazionale- il potenziamento delle capacità di ascolto, di concentrazione e di apprendimento, il consolidamento dell’intelligenza emotiva, il conseguente sviluppo dei processi intuitivi e autorealizzativi.

La metodologia GangaPrem offerta in questo corso di formazione è stata messa a punto in 30 anni di esperienza sul campo, con bambini, ragazzi e giovani adulti di tutte le fasce di età ed è caratterizzata da 5 specificità:

1~ L’unione del divertimento e del gioco con la conoscenza/sperimentazione della propria corporeità ed interiorità propria della millenaria cultura yogica (e non solo) per la prima e seconda infanzia.

Integrazione di accorgimenti linguistici e comportamentali per insegnare agli adolescenti.

2~ La sistematizzazione di un approccio all’insegnamento che sia stabile e contemporaneamente in grado di essere nel flusso: quindi un approccio flessibile, capace di seguire la situazione unica del momento, del gruppo classe e del contesto in cui si è chiamati a portare Unione (Yoga)

Questo punto è essenziale: lo studio dei modi e delle posture interiori necessarie per realizzare una lezione che manifesta attimo dopo attimo, sarà oggetto di approfondimento durante tutto il corso di formazione.

3~ Lo sviluppo della capacità di entrare in risonanza interiore con la fascia di età con cui abbiamo a che fare, attraverso alcuni, precisi accorgimenti psicopedagogici e soggettivi.

4~ La focalizzazione sull’autenticità come qualità-cardine nell’interpretazione del ruolo di insegnante yoga per l’infanzia e l’adolescenza, attraverso un lavoro sulla ricostruzione autobiografica come strumento formativo e la valorizzazione della propria unicità.

5~Sviluppare la capacità di attivazione di forze latenti del proprio mondo interiore, attraverso la conoscenza e il risveglio delle figure archetipiche della sapienza yogica.

Sintetizzando, questo approccio metodologico è prettamente laboratoriale ed è concepito per andare incontro alle naturali tempistiche di apprendimento delle diverse età e realtà psicologiche a cui si propone la conoscenza dello Yoga.  

E’ denominato GangaPrem proprio perchè questa –composta- parola sanscrita, sta a simboleggiare il Fuoco della Presenza nel Flusso dell’Esistenza.

Per un’ efficace azione educativa sarà necessario comprendere le naturali differenze del tasso di  attenzione dei bambini, il quale tende ad essere diverso non solo per la fascia di età, ma anche per le diversità legate agli orari in cui si lavora, al giorno della settimana e alle tipologie dei contesti –culturali e logistici- : tali diversità si possono poi manifestare sia in termini di stabilità dell’attenzione, di velocità della stessa e di maggiore o minore propensione all’interdisciplinarietà.

Il succo di una prassi educativa cosi strutturata, si manifesta empiricamente attraverso un gentile alternarsi di percorsi, posizioni, sequenze, giochi di identificazione e immaginazione, esercizi di rilassamento con spazi e tempi dedicati alla narrazione e alla condivisione…

In questo modo la sapienza dello Yoga viene adattata ai Bambini e ai Ragazzi, anziché il contrario.

Per questo motivo diventa fondamentale cercare di calibrare le attività proposte, alle caratteristiche uniche del singolo bambino e della classe, così da permettere una libera sperimentazione/conoscenza dei propri limiti e delle proprie possibilità, abbattendo il tabù dell’errore e del fallimento.                           

 

Destinatari

– Insegnanti di Yoga Certificati che abbiano completato un corso di formazione insegnanti di almeno 200h in qualsiasi stile.

– Insegnanti di scuola di infanzia, primaria, secondaria, secondaria superiore e universitaria che abbiano praticato lo Yoga da almeno un anno

-Animatori, Educatori, Pediatri, Medici Ospedalieri che abbiano praticato lo Yoga da almeno due anni

-Insegnanti e istruttori sportivi (qualsiasi sport) che abbiano praticato lo Yoga da almeno due anni

-Insegnanti di Danza, Canto, Teatro o altra arte che abbiano praticato lo Yoga da almeno un anno

-Psicologi, psichiatri, terapeuti per l’infanzia e l’adolescenza che abbiano praticato lo Yoga da almeno tre anni

-Altre figure professionali non menzionate che hanno a che fare con bambini e adolescenti che abbiano praticato lo Yoga da almeno due anni

Dettagli Tecnici

Il corso è strutturato in 54 ore effettuate in modalità intensiva: una settimana dal lunedì 23 ore 14 alla domenica successiva 29, ore 17

6 ore il primo giorno e 8 ore al giorno i successivi; tranne il primo e l’ultimo giorno l’orario sarà sempre dalle 10 alle 18.

Sarà possibile iscriversi solo dopo la compilazione di un questionario conoscitivo da richiedere all’indirizzo e-mail gangapremyoga@gmail.com tenendo presente che i questionari verranno da noi inviati solo a partire dal 21 marzo e non prima. E’ possibile che a seguito del questionario possa essere richiesto un piccolo colloquio telefonico a discrezione del Responsabile Didattico. Il termine ultimo per iscriversi sarà determinato dal conseguimento del numero max di iscritti, 30.

Il costo complessivo è di 650€ di cui 150 sono da versare al momento dell’iscrizione. Il costo comprende le dispense ma non i libri di testo.

Dettagli didattici

Il cuore di questa Formazione intensiva sarà proposto attraverso 18 moduli di lavoro che hanno i seguenti titoli:

1 – Il metodo laboratoriale GangaPrem Yoga: connessione interiore – primo contatto – attività – interdisciplinarietà – condivisione – sintesi

2 – Il gioco- yoga come strumento didattico olistico: comunicazione, regole, divertimento, interazione, sperimentazione esplorativa.

3 – La qualità relazionale: l’ascolto/osservazione dei bambini e ragazzi integrato con l’ascolto/osservazione di sé.

4 – Asana, Mudra, Pranayama e Mantra: linguaggi e modalità comunicative occidentali della sapienza d’oriente.

5 – La coltivazione delle attitudini essenziali per approcciare con le diverse età: prima e seconda infanzia, pre-adolescenza e adolescenza.

6 – Yoga e Intelligenza Emotiva: attribuire alle asana, emozioni, sentimenti, parole e simboli.

7 – Pedagogia narrativa e insegnamento dello yoga per l’infanzia e l’adolescenza: raccontare di Yama, Niyama e altre perle sapienziali per educare ai valori universali

8 – Come accogliere concretamente i vissuti dei bambini ed adolescenti? da Savasana all’ascolto attivo, passando per il rispecchiamento emotivo.

9 – Psicologia dell’insegnamento: la responsabilità, la paura di sbagliare, le trappole dell’aiutare, la considerazione delle competenze, i modelli ideali. L’insegnante di Yoga e le sue potenziali “marce” in più da risvegliare.

10 – La trasversalità della corporeità: non-solo-yoga. Qi Gong e Taijiquan; Bioenergetica e Rio Abierto; Danza, Teatro, Voce: diverse strade per un solo intento.

11 – La consapevolezza della comunicazione non-verbale ed energetica: imparare a leggere i messaggi dei singoli, del gruppo classe e di se stessi.

12 – La pedagogia del Silenzio: come, quanto e quando proporlo? Meditazione, Yoga Nidra, Immaginazione Guidata e Asana Silenti

13 – Chi sono io? La consapevolezza dell’identità, dall’animo molteplice all’Essenza e ritorno. Discernimento tra la persona e il ruolo.

14 – Malintesi e distorsioni dello Yoga occidentale: stili yogici, fazioni, performance, competizione ed ego camuffati.

15 – Verso una Nuova Scuola extracognitiva ed interculturale, esempi dal mondo: Auroville, Pedagogia 3000, Progetto Shantaram e altro.

16 – Yoga e Creatività: fotografia, canto, colore, musica, letteratura, fumetto e altro.

17 – Educare alla diversità, all’ intercultura e alla cooperazione attraverso lo Yoga in coppia e in sottogruppi.

18 – Essere nel qui ed ora, conoscere se stessi, sentirsi parte del tutto: lo Yoga e il risveglio dell’intelligenza spirituale nelle scuole.

Precisazioni

Come segnalavamo precedentemente, questa proposta formativa valorizzata da un metodo di insegnamento originale, rappresenta il compendio di esperienze nate sul campo che la rendono unica con le sue caratteristiche innovative e i suoi eventuali limiti: pertanto questo corso è svincolato da qualsiasi religione o organizzazione psicologica, yogica e spirituale. Al contrario tende ad integrare approcci e filosofie che possono rivelarsi utili al suo scopo ultimo di formare armonicamente persone ed insegnanti, offrendo loro la possibilità di elevare la capacità di essere dei portatori di Unione e di Presenza Benevolente nello straordinario pianeta dell’infanzia e dell’adolescenza.

Ideatore, Insegnante e Responsabile Didattico

Mauro Giosué Bucci: Formatore, Counselor e fondatore di Nuovo Intento centro di formazione e creatività di Roma; esperto di educazione al mondo interiore e di pedagogia narrativa; inventore del metodo del Teatro-Presenza®. Specializzato in Psicosintesi Educativa, è insegnante qualificato di Yoga -200h Yoga Alliance – e Meditazione; lavora da anni in modo non convenzionale sulle tematiche della crescita e della emancipazione corporea, emotiva e spirituale della persona e dei gruppi, utilizzando molteplici linguaggi svincolati dai codici accademici e di settore.

Dal 1987 al 1994 ha lavorato quotidianamente con i bambini di nido e scuola d’infanzia presso una struttura privata romana, iniziando a sperimentare i primi approcci inediti con l’espressione corporea. Poi ha iniziato a portare lo spirito libero dei zero-sei anni in progetti finanziati dall’Unione Europea e altri enti, anche in scuole primarie, secondarie e secondarie superiori; dal 1995 prima con l’Associazione Soleluna (e dal 2003 ad oggi con Nuovo Intento) ha realizzato progetti didattici sull’Educazione alla Pace e all’Intercultura, laboratori creativi e percorsi formativi in cui ha integrato la didattica classica con un approccio psicopedagogico olistico, umanistico e transpersonale. Negli ultimi 25 anni ha applicato queste prassi educative in scuole pubbliche di ogni ordine e grado; scuole private, ONG, e molti altri diversi contesti didattici e sociali. E’ Co-Autore del testo “Tra cielo e terra – educare i bambini al mondo interiore” , edito dalle Edizioni La Meridiana nel 2002. Nell’ultimo biennio sta insegnando Yoga ai bambini in una scuola paritaria di infanzia a Monterotondo; è il fondatore, direttore e docente del Progetto Shantaram che porta la meditazione e l’intelligenza emotiva nelle scuole italiane con il patrocinio del Ministero dell’Istruzione, attraverso un percorso di formazione insegnanti di 108 ore. E’ docente, in qualità di formatore insegnanti ed educatori, iscritto all’albo del dipartimento dei servizi educativi e scolastici del Comune di Roma. Insegna Yoga e Meditazione anche ad adulti, attualmente presso il GangaPrem Yoga Studio a Roma e il Centro 108 Holistic ad Ostia. Svolge anche regolare attività di Counselor in tutta Italia come supervisore di insegnanti, genitori ed adulti in cerca di nuove sonorità interiori.

 

TOP
Contattaci

Non siamo online al momento, ma puoi mandarci una mail, ti risponderemo il prima possibile.

Domande, richieste o consigli? Siamo qui per risponderti!

Clicca 'INVIO' per chattare